Domanda:
Piedi piatti in esecuzione
McArthey
2011-09-15 08:23:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un corridore principiante e ho fatto solo 5 km, ma probabilmente corro circa 3-4 volte a settimana. Ho i piedi piuttosto piatti e indosso ortopedia nelle scarpe che mi sono state adattate da un dottore ai piedi. Ho iniziato a indossarli dopo un lungo viaggio con lo zaino in spalla che mi ha impedito di camminare. Abbiamo dovuto accorciare il viaggio a causa del dolore al ginocchio. Si scopre che il dottore ha detto qualcosa sull'effetto dei miei tendini che non si stavano muovendo correttamente sulle mie ginocchia e ho sviluppato tendinite in entrambe le ginocchia. Inoltre, raramente riuscivo a stare a piedi nudi per un certo periodo di tempo senza dolore al tallone.

Detto questo, ho letto qui delle scarpe Five Fingers e dei vantaggi di correre a piedi nudi o quasi. È qualcosa che dovrei provare? Alcuni hanno detto che nonostante i piedi piatti hanno visto un enorme miglioramento nella forza del piede che ha portato a meno problemi ai piedi. Ne ho letto un altro che diceva che correre in FF con i piedi piatti causava un terribile dolore alla caviglia.

Come posso determinare cosa è giusto per me prima di investire in nuove scarpe? Inoltre, non sono nemmeno sicuro di cosa significhi correre con la forma "corretta" poiché trovo strano che ora dovremmo correre sulle punte dei nostri piedi? Da bambino mi è sempre stato detto che era una cattiva forma. Interessante. So solo che attualmente posso correre senza dolore, ma l'idea di rafforzarmi mi attira perché significherebbe meno affidamento sugli inserti delle scarpe. Grazie mille!

Forse simile a questa domanda (http://fitness.stackexchange.com/questions/2285/what-is-the-proper-way-to-run). Controlla la mia risposta.
Qual è la tua fonte di corsa sugli avampiedi?
@ryan-miller Sono più interessato agli effetti della corsa con i piedi piatti e se correre "naturalmente" potrebbe migliorare la mia capacità di non indossare scarpe in casa e diminuire la mia dipendenza dai miei inserti. Detto questo, * sono * interessato anche alla forma corretta, quindi grazie per il link.
@backinshapebuddy Nessuna vera fonte tranne il mio insegnante di ginnastica della scuola elementare - Suppongo che sia per questo che ho sempre pensato che fosse di conoscenza comune. Ci è stato detto che correre in quel modo avrebbe causato stinchi.
@mcarthey Ho anche piedi piatti e plantari personalizzati. Dopo essere passato nel maggio 2010 allo sciopero dell'avampiede, non ho più bisogno dei plantari. Ma, indipendentemente dal passo, dai un'occhiata a un negozio specializzato in corsa. Di solito i piedi piatti si traducono in una scarpa stabile con supporto per arco basso.
Vedi http://fitness.stackexchange.com/questions/293/experiences-with-barefoot-running
Potrei aggiungere che i piedi piatti di per sé sono un cattivo indicatore di infortuni, perché altrimenti tutti i corridori africani (quelli che vincono maratone e cose del genere) sarebbero infortunati tutto il tempo ...
Cinque risposte:
#1
+8
BackInShapeBuddy
2011-09-15 23:05:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di investire in nuove scarpe, chiederei al pediatra se la condizione del tuo piede sarà in grado di tollerare la corsa a piedi nudi. Inoltre, chiedi come rafforzare i muscoli dell'arco e del piede, in modo meno impegnativo rispetto alla corsa a piedi nudi. I seguenti esercizi sono esempi di come rafforzare il piede e l'arco plantare:

Per quanto riguarda la corretta forma di corsa (con le scarpe), ci sono pensieri diversi. Se atterri con il tallone, probabilmente stai atterrando con la gamba troppo in fuori davanti a te. Ciò può causare una serie di lesioni. La corsa in punta di piedi è solitamente vista con lo sprint, non la corsa su lunghe distanze perché il movimento su e giù affaticherà i muscoli del polpaccio nel tempo.

Invece di atterrare sulla punta o sul tallone, puoi atterrare sulla metà del piede , la pianta del piede o tra il tallone e il mesopiede. Questo video descrive la forma corretta come l'atterraggio a metà piede con il piede direttamente sotto di te. Generalmente, atterri sul bordo esterno del piede dietro il mignolo e rotoli per spingere con l'alluce (pronato). Nel tuo caso, i tuoi plantari controllano la quantità di pronazione in modo da non rotolare troppo lontano. Questo controlla l'allineamento della caviglia, del ginocchio e dell'anca.

Dato che sei nuovo nella corsa e sei indolore con i tuoi plantari, potresti voler rimanere con i plantari finché non acquisisci la tua resistenza alla corsa. Quindi puoi provare a camminare a piedi nudi per brevi distanze per vedere come rispondono le tue articolazioni. Se e / o quando provi a correre a piedi nudi, allenati molto gradualmente.

Ottimi consigli su esercizi e ottimi link. Grazie!
Prego. Si spera che gli esercizi siano d'aiuto.
#2
+3
Jim Everhart
2011-09-20 23:28:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'unica cosa di cui puoi essere assolutamente sicuro quando vai in un negozio che vende scarpe da corsa costose è che ti consiglieranno scarpe da corsa costose.

Certo, questo non vuol dire che potrebbe non essere così la cosa giusta per te. Ma ho scoperto che i negozi di corsa di fascia alta hanno difficoltà con le scarpe minimaliste. Quando hai solo un martello, dopotutto, tutto inizia a sembrare un chiodo.

La mia esperienza in quasi 50 anni di corsa è che i VFF e la corsa a piedi nudi hanno reso incredibili gli ultimi 2 anni e mezzo . Impari così tanto sulla forma corretta - fa male se non lo fai bene. Ma ci vuole del tempo per abituarsi alla corsa minimalista. Pensa a mesi, piuttosto che a giorni. Nel mio caso, penso che solo ora sto cominciando a trarne il massimo vantaggio.

Per ora, però, se corri senza dolore, starei attento a cambiare qualsiasi cosa. Se vuoi provare qualcosa, trova un bel parco erboso o un campo interno e sperimenta 5-10 minuti di corsa a piedi nudi. Guarda come ci si sente. È così che ho iniziato e ho capito subito che era per me.

#3
+2
Lital Bridavsky Schleider
2015-02-10 17:54:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono stato nella tua stessa posizione. Ho i piedi molto piatti, così come l'iperpronazione (spesso si uniscono) e mi è stato detto che avevo bisogno di inserti ortopedici.

L'ho fatto per un po 'e non ha funzionato per me. Sono passato a VFF e l'ho fatto con molta attenzione. Ho fatto tutti i tipi di esercizi per i piedi che ho trovato sul loro sito Web e altri, in preparazione per la corsa a piedi nudi. E sono passato lentamente alle nuove scarpe. Prima camminando solo un paio d'ore, e lentamente lavorando per correre le mie distanze complete.

Dopo essere passato ai VFF e aver fatto tutti gli esercizi, ho corso una maratona circa 2 anni dopo. Sembra un miracolo, ma è una storia vera :)

Per quanto riguarda la forma, guarda questo video. Credo che ti fornirà un argomento convincente.

https://www.youtube.com/watch?v=7jrnj-7YKZE

E a rispondi alla tua domanda specifica: prima di acquistare le scarpe, inizia a fare gli esercizi consigliati, che puoi trovare sul sito di Vibram, così come in altri luoghi. Questo ti preparerà. Se vuoi metterti alla prova, cammina a piedi nudi. Nell'erba forse, se è quello con cui ti senti a tuo agio. Se hai una spiaggia vicino a te, camminare a piedi nudi sulla sabbia è piacevole e ANCHE un ottimo esercizio per i muscoli del piede interessati. Altamente raccomandato. Proprio come faresti con le scarpe, fallo gradualmente. Inizia con 30 minuti e fatti strada. Se e quando raggiungi la corsa a piedi nudi, la forma sarà importante. La forma è generalmente importante, anche per le persone che indossano scarpe convenzionali, ma soprattutto se stai passando dal supporto artificiale sotto forma di scarpe, al supporto naturale sotto forma di forti muscoli del piede.

Durante questo processo, distinguere tra dolore buono e dolore cattivo. Avrai muscoli doloranti e stanchi ai piedi mentre lavori fino alla corsa a piedi nudi. Questo è un buon dolore, entro limiti ragionevoli. Se provi un dolore "forte", come dolori acuti, dolori ai tendini, steccobende, dolore al ginocchio, ecc. - rivaluta. Forse la tua forma ha bisogno di miglioramenti? Forse stai progredendo troppo velocemente? Forse hai bisogno di riscaldarti di più? Non lasciare che le battute d'arresto ti fermino. Finché ascolti il ​​tuo corpo e procedi con cautela informata, non puoi sbagliare.

Ti auguro buona fortuna!

#4
+1
Nancy Tate-Leach
2011-11-25 09:25:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Solo i miei due centesimi, ma ho anche i "piedi piatti" e non oserei provare a correre senza buone scarpe da corsa solide e di supporto. Ho degli archi naturalmente molto alti che tendono a "cadere" (sono un iperpronatore) e noto che se corro per troppi giorni di seguito senza recupero o se le mie scarpe iniziano a usurarsi inizio dolore all'arco e alla gamba mediale. Peggio ancora se non mi prendo una pausa dalla corsa per un giorno o due. & indossa scarpe di sostegno buone e solide. Attualmente uso Asics Duomax con gli inserti di supporto della suola verde dei superpiedi e non oserei correre senza qualcosa che almeno sia di supporto. Ho provato a correre con scarpe economiche (cioè meno di supporto) nei miei anni più giovani e mi sono davvero fatto male. Mai più.

#5
-2
xpda
2011-09-16 02:05:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La corsa a piedi nudi mette molto più stress sui piedi e sulle ginocchia rispetto alla corsa con buone scarpe da corsa. Le scarpe che si adattano correttamente e con una buona ammortizzazione stanno molto meglio su piedi e ginocchia. Se vai in un negozio specializzato in scarpe da corsa, puoi chiedere a qualcuno di vedere che tipo di scarpa è adatta al tuo particolare stile di piede e di corsa.

Ci sono prove aneddotiche che la corsa a piedi nudi può causare fratture metatarsali da stress e fascite plantare. Di recente c'è stato un aumento degli infortuni causati dalla corsa a piedi nudi, ma c'è stato anche un aumento dei corridori scalzi.

Vibram è stata citata in giudizio in un azione legale collettiva per affermazioni sulla salute relative alle sue scarpe da corsa FiveFingers.

Hai fonti o prove per affermare che la corsa a piedi nudi mette più stress sui piedi e sulle ginocchia? Lo chiedo perché ho visto una buona dose di prove solide per l'affermazione opposta: che [correre a piedi nudi usando un colpo sull'avampiede è molto meglio per le ginocchia e gli archi del piede] (http://barefootrunning.fas.harvard.edu/ ).
Puoi trovare molti articoli online. Eccone uno: http://running.competitor.com/2010/05/features/the-barefoot-running-injury-epidemic_10118
Non sono d'accordo con te, soprattutto perché attribuisco molto peso a questa frase da quel collegamento: "Ciò che non si sa è se i corridori scalzi siano ora rappresentati in modo sproporzionato nelle strutture di terapia fisica e medicina sportiva, in altre parole, se i corridori scalzi siano più rischia di sviluppare lesioni da uso eccessivo rispetto ai corridori ferrati ". Tuttavia, sto modificando la tua risposta per utilizzare le virgolette di quel link, perché penso che ciò rafforzerà il tuo caso.
Fai attenzione alla fascite plantare.
Correzione: non sto modificando la tua risposta perché non vedo citazioni che supportano direttamente quelle specifiche affermazioni e non voglio cambiare la tua risposta per dire qualcosa di più o di diverso. Penso che sarebbe fantastico se aggiungessi alcune citazioni e link alla tua risposta, però.
-1 Affermi che correre a piedi nudi fa male alle ginocchia, ma non dai supporto. Inoltre non sono molto venduto su prove aneddotiche o articoli di una rivista supportata quasi interamente dalla pubblicità di scarpe da corsa.
Vibram citato in giudizio: http://www.sportsonesource.com/news/fbu/fbu_article.asp?section=8&Prod=5&id=42190


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...