Domanda:
È necessario allenare i pettorali "esterni" o quelli "interni"?
Ace Cabbie
2020-02-10 08:04:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per anni i tre punti fondamentali dello sviluppo del torace che ho conosciuto sono stati i pettorali superiori, i pettorali medi e i pettorali inferiori. Ci sono molti post sullo sviluppo oec interno ed esterno ... e anche molte informazioni da culturisti classici come Schwarzenegger. La mia domanda è ... possono essere effettivamente addestrati e, in caso affermativo, dovrebbero anche essere un obiettivo? Faccio un allenamento di tre giorni a settimana, quindi i miei esercizi sono i grandi movimenti composti senza molti esercizi di isolamento extra come mosche o crossover. Pensavo di ricordare anche in alcune riviste mediche che non esistono cose come i pettorali esterni o interni ... i pettorali esterni sono davvero parte dei tuoi pettorali inferiori e quelli interni sono parte del mezzo.

Se questi sono necessari per allenarmi, come faccio a sapere se mi manca uno? So che troppo sviluppo nei pettorali inferiori assomiglia al seno, e troppo al centro fa sporgere il petto .. ma come faccio a sapere se mi manca l'interno o l'esterno?

Con tutto il rispetto per il signor S e per i bodybuilder della sua epoca, molti (se non tutti) usavano steroidi, e la scienza è progredita abbastanza negli ultimi 40-50 anni fino ad oggi molti dei suoi consigli / teorie. Il pec major è un muscolo con due teste, tutto il resto come la forma è genetica. Non puoi attivare solo "una parte" di un muscolo. Detto questo, ci sono sicuramente buone routine di divisione per dare uno sviluppo completo basato sulla posizione della testa e sul pettorale minore.
Sono d'accordo e questo va di pari passo con alcune persone che pensano che non si possa allenare l'esterno o l'interno di un quad in base alla meccanica. Ma ho visto molti bodybuilder principianti che sembrano avere il seno piuttosto che i pettorali rotondi e Arnold apparentemente è stato in grado di colpire anche le sezioni sinistra e destra del suo polpaccio. Eseguo presse inclinate, presa stretta e panca piana per la maggior parte. A volte faccio ruotare la distensione su panca declinata per flat
Arnold e così via hanno fatto sessioni di allenamento per la maratona quasi tutti i giorni della settimana, 3 ore + di polpacci, avambracci e ogni sorta di cose strane. È vero che i body builder di quell'epoca avevano corpi dall'aspetto fantastico, ma dedicavano anche molto più tempo alla palestra rispetto alla media di Joe. Non so se puoi allenare un po 'di più i pettorali interni eseguendo determinati movimenti, ma puoi sicuramente sprecare il tuo tempo in palestra. Anche se hai 2 ore 5 volte a settimana da perdere, difficilmente avrai il tempo di ottenere questo bonus. I principianti spesso trascurano un fattore chiave: l'efficienza
Due risposte:
#1
+3
POD
2020-05-19 07:23:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se comprendiamo la funzione di un muscolo, quel muscolo può certamente essere allenato. In effetti, se un muscolo ha una funzione, eseguire quella funzione è allenare il muscolo. Quindi la domanda è se esistano muscoli pettorali "interni" ed "esterni" e, in tal caso, qual è la loro funzione.

Per essere chiari, non esiste assolutamente nulla di simile come muscoli pettorali interni ed esterni . Cioè, le parti laterale e mediale dei muscoli sono composte dagli stessi fascicoli, e quindi la tensione in quelle fibre muscolari è coerente per tutta la loro lunghezza durante la contrazione. Non ci sono fibre mediali e laterali perché le fibre del muscolo non corrono verticalmente. Quindi, per definizione, non possiamo allenare separatamente la porzione laterale e mediale del muscolo.

Tuttavia, è possibile che i termini "interno" ed "esterno" siano nomi impropri per i termini anatomici profondo e superficiale , nel qual caso ci riferiremmo rispettivamente al pettorale minore e al pettorale maggiore. I termini "inferiore", "medio" e "superiore" si riferiscono all'allineamento generale delle fibre muscolari del grande pettorale, con quest'ultimo termine normalmente in riferimento alla porzione clavicolare del muscolo (illustrato di seguito).

Pectoralis major muscle

Sebbene i due muscoli siano geograficamente adiacenti, hanno funzioni sostanzialmente diverse. Il grande pettorale agisce principalmente come un motore primo ed è dominante nei movimenti di arrampicata, pressione e lancio. Il piccolo pettorale, al contrario, funge principalmente da stabilizzatore, deprimendo e prolungando la scapola. Pertanto, l'azione del primo coinvolge invariabilmente il secondo .

Per il bodybuilding, la conoscenza della precisa azione e funzione di un muscolo può aiutarci a isolarlo durante l'allenamento. E sebbene non sia possibile separare completamente questi muscoli - le loro linee di trazione sono troppo strettamente associate - possiamo ridurre la funzione di uno per concentrarci sull'altro.

Il grande pettorale ha il suo origine sulla superficie anteriore della metà mediale della clavicola (testa clavicolare o pettorali "superiori") e sulla superficie anteriore dello sterno e delle cartilagini costali superiori (testa sternocostale, o pettorali "medi" e "inferiori"). Quindi si inserisce nel labbro laterale del solco bicipitale dell ' omero. Ciò significa che se adduttiamo e ruotiamo internamente l'omero e se deprimiamo il cingolo scapolare, il pettorale maggiore si avvicinerà a uno stato simile a quello di insufficienza attiva, non essendo in grado di produrre forza a causa della relazione lunghezza-tensione. (Non può essere strettamente chiamata insufficienza attiva, poiché il grande pettorale non è un muscolo multi-articolare.) Pertanto, questa condizione consentirà un maggiore contributo dal piccolo pettorale, che si inserisce sul processo coracoideo della scapola, e la cui azione è quella di deprimere e protrarre il cingolo scapolare. Il pre-affaticamento del grande pettorale porrà ulteriormente l'accento sul minore.

Dal momento che il piccolo pettorale non è funzionalmente un motore primo, nessun movimento funzionale lordo lo mirerà in modo specifico. Tuttavia, se siamo creativi, possiamo ideare esercizi che potrebbero aiutare. Le ripetizioni di depressione della spalla da una posizione di presa pronata con le braccia in giù sulla barra sarebbero un modo per farlo.

Spero che questo ti dia un punto di partenza.

#2
  0
Michał Zaborowski
2020-02-13 21:35:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono due pettorali: minore e maggiore. Inferiore, medio e superiore si riferiscono a parti di quello successivo: il grande pettorale. Il pettorale minore è attaccato alla scapola e sposta le spalle verso il basso e perverso. Preferirei allenarmi di nuovo e allungare questi muscoli per avere una postura corretta. Passiamo troppo tempo seduti in una posizione che li rende più corti.

Quando stai scalando il piccolo pettorale e coracobrachialis può essere utile, dal momento in cui stiamo passando del tempo sugli alberi ... O almeno questo è l'unico caso che mi è venuto in mente mente.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...