Domanda:
È possibile muovere ogni dito individualmente?
Surb
2016-03-09 20:53:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi chiedo se sia possibile (probabilmente con molto allenamento) controllare ogni dito del piede indipendentemente dagli altri.

Alluce e mignolo: nessun problema, ma i tre centrali: Non posso.

Questa domanda mi è venuta in mente, quando la mia insegnante di Yoga ha spiegato che aveva bisogno di molto tempo per controllare il suo mignolo. Da quello che ho capito (e chiaramente non sono un esperto), lo yoga significa anche prendere coscienza di ciascuno dei tuoi muscoli e imparare a controllarli.

Mi chiedo se alcune persone (forse uno Yogi) sono in grado di controllare individualmente ogni dito del piede.

Ho cercato su Google la domanda, ma le risposte che ho trovato sono contraddittorie e spesso non sono chiare.

Posso muovere un po 'separatamente ogni dito. Tuttavia, sono un esperto nell'usare gli alluci proprio come i pollici sulle mani. Da giovane adolescente ero affascinato da un cowboy senza braccia e da come potesse usare i suoi piedi nudi come le mani umane. Sono rimasto così colpito che ho iniziato a esercitarmi a usare gli alluci come faceva lui. Ora posso usare i miei piedi proprio come le mani e lo adoro. Posso persino prendere una penna e scrivere in modo facile e leggibile con i miei piedi, e li uso sempre. Le scarpe sono diventate il nemico, haha!
Sono in grado di muovere in modo indipendente la maggior parte delle dita dei piedi. È solo qualcosa che ho sempre fatto. La pratica aiuta molto, ecco perché posso spostarli ma con diversi gradi di difficoltà per punta. Il mio mignolo sinistro si muoverà a malapena dopo che l'ho rotto, quindi anche questo è un fattore. Sicuramente aiuta a fissare la punta che vuoi muovere. Ti aiuta a concentrarti e ti rende facile capire quando stai avendo un piccolo momento di successo che puoi lavorare per migliorare.
Una risposta:
#1
+14
BKE
2016-03-10 01:10:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, con la pratica, potresti imparare a controllare ogni dito individualmente.

La ragione per cui è difficile è che la parte del tuo cervello responsabile dei movimenti volontari, la corteccia motoria, ha relativamente piccola area dedicata alle dita dei piedi. Ecco una rappresentazione dell'area relativa che ciascuna parte del corpo ha nella corteccia motoria:

motor humunculus

L'area più dedicata alla parte del corpo, il miglior controllo volontario che hai su di esso.

Anche la corteccia motoria mostra un alto grado di plasticità. Cioè, la pratica induce cambiamenti misurabili nel cervello: l'area dedicata alla parte specifica del corpo aumenta e il controllo su una parte del corpo migliora di conseguenza.

Gli amputati ne sono una prova vivente. Alcuni di loro hanno sviluppato la capacità di svolgere le attività quotidiane usando le dita dei piedi, persino scrivendo.

Tuttavia, dovresti dedicare del tempo ad apprendere tali abilità? Molto probabilmente no. Inoltre, "prendere coscienza di ogni muscolo e imparare a controllarli" è troppo generico per avere un significato.

Ad esempio, le dita dei piedi sono estremamente utili per il bilanciamento. (Prova a stare in equilibrio su una gamba con l'alluce infortunato!) Se pratichi molte posizioni yoga in equilibrio su una gamba, le dita dei piedi svilupperanno le abilità necessarie per lavorare insieme al resto del tuo corpo per raggiungere l'equilibrio. Allora potresti diventare consapevole che le dita dei piedi lavorano abilmente.

Questo è probabilmente ciò che intendeva la tua insegnante quando ha detto che le ci è voluto del tempo per controllare il suo mignolo. Non passava il suo tempo cercando di "controllare ogni parte del corpo" separatamente. Ha esercitato abilità specifiche, che le erano rilevanti e utili. Ad esempio l'equilibrio, che coinvolge tutto il corpo, con le parti che lavorano insieme in armonia. Poi, si è resa conto che le parti, ad es. le dita dei piedi, hanno migliorato la loro abilità.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...