Domanda:
Ridurre al minimo lo sfregamento della caviglia nelle scarpe da corsa
user2861
2013-06-22 06:04:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho un problema frequente che mi impedisce di correre. Ho la cattiva abitudine di scegliere scarpe che mi sfregano i talloni nelle corse più lunghe. Nel negozio si sentono benissimo, ma dopo una corsa di 5 km distruggono la pelle del mio Achille. Dato che succede con molte scarpe che scelgo, immagino che non sia correlato a come sceglierle, ma a come le indosso.

Qualcuno ha qualche consiglio per ridurre al minimo l'attrito sulla parte posteriore delle caviglie ?

Hai provato ad allacciarli davvero strettamente? E assicurandoti di utilizzare i buchi più in alto per i lacci delle scarpe? (L'allacciatura predefinita spesso salta i fori superiori.)
@Kate Sì, l'ho fatto con i miei vecchi corridori e sono passato ad alcune "scarpe minimal" e ho ancora lo stesso problema. Potrebbe avere a che fare con l'adattamento, ma spero in qualche consiglio in più.
Potresti voler controllare anche gli sport.SE.
Tre risposte:
#1
+3
Rafael Emshoff
2013-06-24 12:55:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono d'accordo con la risposta di Ivo, che assicurarsi che il tuo piede non oscilli nella scarpa è di primaria importanza.

Detto questo, conosco il problema dello sfregamento del tendine d'Achille dovuto a lunghe escursioni. Metterei preventivamente cerotti su e giù per il mio tendine d'Achille, e poi lo coprivo con un buon calzino da trekking. All'inizio sembra innaturale, ma dopo un po 'tendo a dimenticarmene. Ci sono anche speciali calzini da corsa che coprono il tuo tendine d'Achille (simili ai calzini da escursionismo, ma meno spessi, poiché il tuo piede ha più azione e potrebbe surriscaldarsi nei calzini da trekking: P). In base alla mia esperienza, anche il calzino conta, poiché i calzini più sottili mi portano più velocemente a formazione di vesciche e un po 'di usura della pelle (es. Quando tutte le mie calze da corsa sono in lavanderia).

i calzini saranno sufficienti, altrimenti prova ad aggiungere cerotti. Dovresti assolutamente proteggere anche il tuo piede all'interno della scarpa.

+1 Le buone calze (da corsa) sono probabilmente una delle ragioni per cui ho avuto meno problemi negli ultimi anni.
#2
+2
Ivo Flipse
2013-06-22 17:05:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Immagino che tu abbia un'esostosi (una crescita ossea benigna che sporge verso l'esterno da una superficie ossea) sulle ossa del tallone, intorno all'inserzione del tendine di Achille. Questo sfrega contro il "tallone" della scarpa, che spesso contiene materiale simile al cartone attorno al tallone per sostenerlo.

Non ho avuto questo problema da solo con nessuna delle mie scarpe negli ultimi 5 anni. anni senza ricorrere alla mia soluzione più nefasta. Nel tuo caso sospetto che l'osso del tallone sfreghi contro il "tallone" della scarpa, perché c'è troppo spazio (a causa del tuo tipo di piede o della scarsa vestibilità) oi tuoi lacci non sono allacciati correttamente. Quando la scarpa si adatta al tuo piede come un guanto, non possono muoversi l'una rispetto all'altra e quindi non avrai il danno sulle vesciche & della scarpa sul tallone. Rendere la scarpa più adatta può essere fatto con solette / plantari, ma ovviamente preferiresti acquistare scarpe che si adattano meglio in primo luogo. Chiederò in giro per avere qualche consiglio su come trovare una scarpa di buona calzata (non basata esclusivamente sul fatto che "si sentiva bene").

Se non riesci a trovare una scarpa con una calzata migliore, tu potrebbe tagliare parte del materiale. Consiste nell'aprire le cuciture nella parte superiore del "tallone", quindi inserirle nel mezzo e rimuovere parte del materiale di supporto. Tuttavia, questo significa anche che il tallone della scarpa non sarà più in grado di dare il supporto per cui è stato progettato e dovrai essere in grado di ricucire (o incollare) la scarpa. D'altra parte, hai esperienza di prima mano con il danno che i tuoi piedi faranno alla scarpa se non lo fai, quindi potrebbe essere il male minore.

Disclaimer: mio padre fa scarpe ortopediche, quindi se ne ho bisogno, lo lascio fare a lui :-)

#3
  0
PaulProgrammer
2013-06-24 23:18:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Durante le escursioni, usavo un prodotto chiamato "fustagno" che è un tampone in pelle che aderisce alla tua pelle in un'area problematica, riducendo l'attrito su una piccola area. Roba fantastica. Non sono sicuro che sia buono per la corsa come l'escursionismo, ed è simile al suggerimento di Rafael.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...