Domanda:
Modi efficaci per ridurre i tempi di recupero
jessicah
2011-06-06 09:55:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quali sono alcuni modi efficaci per ridurre i tempi di recupero? Trovo che i miei tempi di recupero superino i 30 minuti dopo un esercizio fisico intenso, come lo sprint (su una bici da strada), nonostante mi alleni abbastanza regolarmente.

Recupero in termini di cosa: frequenza cardiaca, acido lattico, sensazione generale? Fai un esempio di "sprint (su una bici da strada)". Quanto dura questo sprint? È uno sprint totale? Qual è il tuo HR durante e dopo questo sforzo?
D'accordo con / Ryan. Qual è la tua aspettativa o definizione di "recupero"?
Due risposte:
#1
+5
Meade Rubenstein
2011-09-11 18:11:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che tu abbia condizionato il tuo corpo seguendo la stessa routine per molto tempo "... nonostante ti eserciti abbastanza regolarmente ..." - come disse Einstein: Follia: fare la stessa cosa sopra e ancora e aspettandoti risultati diversi.

Se vuoi recuperare più velocemente dopo un allenamento intenso e mezzo, allora devi allenarti più a lungo per condizionare il tuo corpo a quello e quindi l'allenamento più breve non tasserà tanto il tuo corpo riducendo il periodo di recupero. Non sono sicuro che sia questo il tuo intento: il tuo obiettivo è ridurre il recupero in modo da poter lavorare di più? o è per mantenere il tuo livello attuale ma essere in grado di andare avanti con il resto della giornata più velocemente? In ogni caso, sarà necessario variare la tua routine, inclusi allenamenti più intensi (Tabata / HIIT) e assicurarti di avere una corretta alimentazione e idratazione per fornire al tuo corpo il carburante per recuperare.

@Meade, Mi chiedo solo se sto aumentando l'intensità dei miei allenamenti, questo non farà sì che il mio tempo di recupero sia più lungo? O il corpo si condiziona per recuperare più velocemente?
@Bee - il corpo cambia in base alle sollecitazioni poste su di esso, se si mette lo stesso stress costante ... adotta. Quindi, aumentando l'intensità, il recupero da un allenamento meno intenso "dovrebbe" essere inferiore. Funziona solo fino a un certo punto. Dalla mia risposta originale ho letto alcuni approcci che potrebbero aiutare con la questione diretta del recupero ridotto: http: //sportsmedicine.about.com/od/sampleworkouts/a/After-Exercise.htm
@MeadeRubenstein, grazie per questo - che ne dici del sovrallenamento. Un aumento eccessivo dell'intensità può portare a un sovrallenamento se non è incluso un riposo / alimentazione adeguati?
@Bee - certo, ma da quello che ho visto / letto, a meno che tu non sia un atleta di fascia alta, spingendo l'intensità oltre tutti i livelli ragionevoli ... non avrai problemi di sovrallenamento. La salute è un evento a lungo termine / maratona, pianificalo, percorrilo e starai bene. Assicurati di sapere dove stai andando
@MeadeRubenstein, grazie per la tua risposta: sono un atleta competitivo e sto spingendo l'intensità a livelli piuttosto irragionevoli e do il 150% in ogni sessione di allenamento. Ho dovuto fare una pausa dall'allenamento per la seconda volta in soli sei mesi e mi chiedo quanto possa contribuire a spingermi oltre i miei limiti. La gente dice di non sforzarsi così tanto in allenamento, ma non capisco come posso migliorare / diventare più veloce se non mi avvicino il più possibile al mio ritmo di gara in allenamento. Ogni aiuto è molto apprezzato!
@Bee - leggendo (stalking) i tuoi altri post, sembra che tu sia un nuotatore competitivo, non ne ho conoscenza e esiterei a provare a dare qualche consiglio in quella direzione ... la mia raccomandazione: trova allenatori / allenatori (continua a cercare fino a dici "sì") che può aiutarti a costruire un programma specifico per te. C'è un'enorme differenza tra l'atleta di tutti i giorni e il 5% dei migliori competitivi.
#2
  0
Steeven
2011-08-10 17:46:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

30 minuti sono un tempo lungo per qualcuno in buone condizioni fisiche.

Migliori sono le condizioni fisiche, minore è il tempo di recupero e più velocemente sarai in grado di lavorare di nuovo.
Ma tutto dipende ...

Se fai uno sprint breve di 100 metri o una pedalata in salita per un lungo periodo di tempo, c'è una bella differenza. Devi tenere in considerazione il livello di ossigeno e se per un lungo periodo non fornisci al tuo corpo l'ossigeno per il quale si sforza, lo sentirai ovviamente per lo stesso tempo.
Il livello di ossigeno verrà abbassato come guadagni in condizioni fisiche e alleni la capacità polmonare, le dimensioni del cuore e la forza.

Per migliorare il tuo effetto di recupero nel tuo corpo, ti suggerirò di correre e molto allenamento a intervalli - intervalli brevi ad alta intensità e quasi max-pulse e molte ripetizioni con pause molto piccole nel mezzo, in modo da non riprendere mai completamente il respiro e non avere mai il tempo di abbassare il polso.
È dimostrato che questo tipo di corsa che è un esercizio anaerobico, dove usi il forza esplosiva dei muscoli ad alta intensità per brevi periodi di sprint, aumenta efficacemente le prestazioni della tua attività aerobica, perché il polso viene mantenuto quasi al massimo per tutto il tempo e poi si cerca di essere spinto oltre il limite. E potrebbe aumentarlo in modo molto più efficace di un simile allenamento aerobico ordinario.
Allenerai cuore, polmoni e muscoli: un buon modo di allenarti per migliorare, anche se potrebbe non essere sempre piacevole (soprattutto non all'inizio).

Sospetto che tu stia parlando di ottenere il tempo di recupero dopo che gli esercizi aerobici sono diminuiti, e quindi questo sarebbe il mio suggerimento.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...