Domanda:
Come posso migliorare la mia velocità di reazione e il tempo per le arti marziali?
Meade Rubenstein
2012-08-06 23:57:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono interessato a quali esercizi / allenamento posso fare per aiutare con i tempi di reazione e i tempi per le arti marziali. Nello specifico, come posso migliorare la parata e il contrattacco di un colpo? Non sto cercando esercizi di velocità (la velocità è diversa dal tempo di reazione e dai tempi). Devo essere in grado di reagire in base a qualche spunto e quindi determinare la velocità del colpo in arrivo in modo da poterlo parare adeguatamente e contrastare ... qualche suggerimento?

Questo è quasi un duplicato di una o più domande MA.SE: http://martialarts.stackexchange.com/questions/241/drills-for-reducing-your-natural-flinch-reaction e http: //martialarts.stackexchange .com / questions / 869 / come-faccio-a-migliorare-la-velocità-di-attacco e http://martialarts.stackexchange.com/questions/704/what-exercises-help-to-develop-frontal-leg-speed
Quattro risposte:
#1
+4
Dave Liepmann
2012-08-07 01:03:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Anderson Silva, che è quello che si potrebbe chiamare conservativamente uno dei counter-punchers di maggior successo nelle moderne arti marziali miste, include due elementi nel suo allenamento che direi sono vitali per quel successo:

Altro che esercizi con i piedi per l'agilità , il condizionamento lavorano per assicurarti di essere abbastanza fresco da presentare una difesa intelligente, esercitando tecniche di difesa da boxe e movimento della testa e potenza allenamento per sviluppare esplosività, mi concentrerei su questi due metodi (principalmente il primo) per migliorare il tempo di reazione delle arti marziali.

Sono rimasto deluso quando il collegamento non mi ha portato [qui] (https://www.youtube.com/watch?v=1ZXHsNqkDI4)
#2
+2
FredrikD
2012-08-07 01:10:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dato che sembri avere molta esperienza sul campo, cioè conoscere tutti gli aspetti tecnici delle situazioni avanti e indietro, e supponendo che tu sia in forma, potrebbe avere senso concentrarsi sulla meditazione .

Nel tempo, la meditazione può aiutarti a vedere la situazione come è realmente e questo potrebbe essere migliore per la velocità e il tempismo di reazione piuttosto che basare il modello di reazione su un segnale specifico.

Ho fatto una ricerca su Google Scholar, vedi Google Scholar: meditazione e tempo di reazione e, ad esempio, Effetto della meditazione buddista su .... sembra supportarlo.

La mia esperienza nel giocare a basket è che ero più propenso a entrare in uno stato di "flusso" (cioè dove i tuoi avversari sembrano essere al rallentatore) se avessi avuto la possibilità di meditare prima delle partite .

Oltre a meditare prima delle partite casalinghe, lo facevo 15-20 minuti due volte al giorno, basandomi solo sulla lettura, non seguendo nessuna scuola di meditazione particolare.

quindi pensi che la meditazione / visualizzazione funzioni per la reazione e il tempismo ... hai fatto qualche tipo di allenamento "fisico" oltre a quello?
sì, questa è stata la mia esperienza giocando a basket. La parte fisica dell'allenamento che ha migliorato i tempi e la reazione sono stati gli esercizi in cui hai lavorato su giochi 1-1 e 3-3, nel tuo contesto, che probabilmente significa sparring reale.
#3
+2
Tim O'Tie
2013-12-15 21:05:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi trovare una risposta di livello profondo alla tua domanda studiando il libro di DT Suzuki Zen in Japanese Culture e approfondendo ulteriormente il suo saggio su Zen Buddhism and Psychoanalysis (di Fromm, Suzuki e De Martino). L'immagine è stata completata da Eugen Herrigel in Zen in the Art of Archery . Pensare a noi stessi con le parole ostacola le risposte che sono state addestrate in noi da una lunga pratica. Dobbiamo essere in grado di mettere la parte concettualizzante della nostra mente sullo sfondo profondo quando emerge una richiesta di reazione alla crisi. Zhuang Zi parla dell ' essere umano pienamente realizzato con le stesse esigenze in mente

Il consiglio pratico che posso leggere dalla tua risposta afferma sostanzialmente: "Allenati di più e migliorerai", ho ragione?
Allenare il corpo può allenare la mente, è vero. La prima volta che ho eseguito lo sparring di base a 5 attacchi nel mio dojo, ho potuto dire che la mia consapevolezza era un po 'come quando inciampi in qualcosa e hai davvero una fuoriuscita. Ma nonostante abbia un pugno molto grande che mi finisce davanti al naso non è successo niente di male. La volta successiva ero un po 'più consapevole e così via.

Tuttavia, ero in vantaggio sugli altri nel mio grado di 8 kyu perché sapevo come fare meditazione e sapevo come dirigere la mia mente per smettere di parlare a se stessa con le parole. Michael Jordan è stato istruito da psicologi su come entrare nella "zona".

#4
  0
mart
2013-12-16 21:22:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono sicuro che ci sia molto che puoi oltre la pratica (Unlime altri qui sono scettico riguardo alla meditazione), ma assicurati di esercitarti molto.

  • Esercitati lentamente o in una velocità che puoi eseguire correttamente la tecnica al 100% (in modo da non eseguire movimenti sbagliati) e aumentare la velocità da lì. Assicurati che anche i tuoi partner capiscano questo.
  • Condizionamento: durante lo sparring o altri esercizi, non vuoi essere distratto dall'esaurimento, dal dolore muscolare ecc.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...