Domanda:
Alimenti calorici "negativi" per rinnovare l'energia
Nathan Wheeler
2012-04-27 22:50:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mele, sedano, cavoli e così via sono considerati alimenti con calorie "negative". Sebbene comprenda che la parte "negativa" di questa affermazione sia in gran parte di natura mitica, poiché in realtà sono solo cibi a basso contenuto calorico e ricchi di fibre [ 1], mi chiedo se siano fonte per rinnovare l'energia o allontanare quella sensazione di fame masticatoria durante o dopo un allenamento, come una corsa lunga, e se sono un'alternativa migliore e più "naturale" per l'energia rispetto a qualcosa sulla falsariga di un Clif barretta, pacchetti energetici come Hammer Nutrition o qualcosa di simile?

Granny Smith apple

Una tipica mela Granny Smith contiene 80 calorie , con 17 g di zuccheri e 5 g di fibre [ 2]. Circa il 10% di questo dovrebbe essere bruciato dal processo digestivo, lasciando circa 70 calorie [ 1]. Mangiare uno di questi ti darà una sensazione di "pienezza" abbastanza soddisfacente, ma non contribuisce molto al tuo apporto calorico giornaliero. Lo zucchero contenuto nella mela è tutto fruttosio e glucosio crudi [ 3], ed è combinato con una quantità sufficiente di fibre per far fronte agli effetti negativi del consumo di carboidrati dal punto di vista nutrizionale / dietetico .

Sarebbe utile per la discussione se citi o chiarisci alcune delle tue affermazioni. Credo che la frutta contenga una varietà di tipi di zucchero (ad esempio fruttosio, glucosio e molti altri), con la mela di varietà Granny Smith che hai menzionato che è anche relativamente amidacea. Inoltre, quali sono gli "effetti negativi" del consumo di questo e in che modo la fibra "si prende cura" di questi effetti?
Con "negativo" ciò significa che le persone pensano / presumono che questo articolo richiederà più calorie per essere digerito di quante ne contenga l'articolo stesso. Con conseguente perdita netta di calorie solo dal consumo di quel cibo. Per quanto riguarda la fibra, [la fibra è efficace nel ridurre le parti cattive delle interazioni biologiche dallo zucchero (colesterolo HDL / LDL, accumulo di grasso, picchi di insulina, ecc.)] (Http://www.youtube.com/watch?v=dBnniua6 -oM)
Una risposta:
#1
+4
J. Win.
2012-04-28 04:42:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dubito che una mela Granny Smith influirà sulla tua energia, anche se potrebbe farti sentire meglio, il che potrebbe a sua volta migliorare le prestazioni. Non penso che sarà significativo in termini di effetti negativi associati al consumo eccessivo di zucchero. Ci sono una serie di domande secondarie implicite nel tuo post, quindi la risposta è complicata:

Mangiare una mela aiuterà le prestazioni atletiche fornendo calorie? Probabilmente no . Durante un esercizio intenso, una quantità così piccola di calorie verrebbe consumata molto rapidamente, quindi è improbabile che contribuisca molto ad alimentare il movimento. In effetti, mangiare durante l'esercizio può essere controproducente, poiché la digestione devia l'afflusso di sangue allo stomaco invece che ai muscoli. Generalmente le formulazioni commerciali di "carburante atletico" sono progettate per una digestione rapida, fatte di liquido o gel con molecole semplici come glucosio e amminoacidi, e (penso) più solido o fibroso è il pasto, più difficile è da digerire. Credo che questo tipo di combustibili si sia dimostrato efficace solo in eventi di lunga durata che durano più ore (ad es. Più lunghi di una mezza maratona), dove il glicogeno del corpo è significativamente ridotto.

Mangerà un la mela aiuta le prestazioni atletiche saziando la fame? Ne dubito . È vero che la tua sensazione di fame può essere alleviata mangiando qualcosa, ma nella mia esperienza questo può essere ignorato durante l'esercizio e non ha alcun impatto sulle prestazioni atletiche. Preferirei di gran lunga avere fame durante l'allenamento piuttosto che sentire il cibo nel mio stomaco.

Esiste un modo in cui mangiare durante l'attività fisica può migliorare le prestazioni atletiche? Forse . Nonostante quanto sopra, potrebbe esserci un beneficio psicologico o morale nel mangiare qualcosa del genere. Se un atleta ha l'abitudine di non permettere mai che una sensazione di fame esista senza mangiare immediatamente, o se l'atleta è convinto che la mancanza di cibo stia degradando le prestazioni (anche se fisiologicamente non è vero), potrebbe essere possibile che mangiare anche un pochi morsi aumenterebbero la capacità di eseguire.

Una mela è più naturale dei prodotti commerciali? Sì! "Naturale" è un termine vago, ma la mia impressione guardando l'etichetta del cliff bar è che è composto da una lunga lista di semi, zucchero e sostanze chimiche, proprio come la maggior parte delle caramelle. La mela è decisamente più naturale di qualsiasi altra cosa in una confezione (ovviamente questo non significa che sia meglio per te: anche il tabacco è naturale).

Posso consumare qualcosa di naturale e riempie lo stomaco, che fornisce una sensazione di energia senza farmi rallentare? Sì. Acqua, tè, caffè sono quelli ovvi. Il succo di sottaceti non è così noto ma ha alle spalle ricerche di laboratorio ( Phys Ed: Can Pickle Juice Stop Muscle Cramps? - NYTimes.com).

Grazie. Ottima ripartizione della domanda. E risposte abbastanza buone :-)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...