Domanda:
Perché la trasfusione di sangue autologo è vietata come una sorta di doping?
Michael Tsang
2019-07-26 13:01:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La trasfusione di sangue autologo, cioè "conservare il mio sangue per essere utilizzato in un secondo momento", è considerata una sorta di doping. Perché questa pratica è vietata come l'assunzione di droghe quando chiaramente non vengono utilizzate sostanze esterne?

Lo stesso argomento potrebbe essere fatto per gli steroidi. In teoria, potresti estrarre il tuo testosterone, accumularlo, riportare il tuo corpo al suo livello naturale e quindi iniziare ad aggiungere nuovamente l'extra.
Una risposta:
#1
+9
MJB
2019-07-26 13:18:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché è un modo per migliorare le prestazioni, in modo innaturale. Fondamentalmente ha un effetto simile all'EPO: aumentare i globuli rossi. Può essere molto pericoloso se fatto in modo errato, il che è probabilmente uno dei motivi per vietarlo come forma di scoraggiamento.

Una delle cose più pericolose che possono accadere è che quando il sangue non viene conservato correttamente si possono contrarre infezioni gravi che possono farti ammalare gravemente, in casi estremi potrebbero risultare letali. Puoi cercare ad esempio Riccardo Ricco, un ciclista professionista italiano che ha provato a usare il doping del sangue nel 2011 che ha causato sepsi e insufficienza renale.

Aumentare i globuli rossi in modo naturale , ad esempio l'allenamento in quota, è consentito.

Questo potrebbe essere migliorato fornendo esempi di * quali * i pericoli sono: il conteggio dei globuli rossi stesso, l'aumento del volume sanguigno, i pericoli del processo trasfusionale, ecc.?
@chepner Penso che possa rallentare la frequenza cardiaca fino a valori estremamente bassi. Gli atleti di resistenza tendono ad avere una frequenza cardiaca bassa così com'è. Abbassarlo ulteriormente ha ucciso alcuni ciclisti.
@chepner Ho aggiunto uno dei pericoli che di recente si sono verificati nel ciclismo professionistico.
Sembra più il risultato di un ago non sterile che di una sovrabbondanza di globuli rossi.
Uno dei maggiori pericoli sono i coaguli e il blocco. La frequenza cardiaca lenta non può spostare efficacemente tutti gli RCB e finiscono per coagulare e si verifica un ictus.
@chepner Non ho detto che è successo a causa di una sovrabbondanza di globuli rossi, ho detto che era dovuto a una corretta conservazione del sangue, cioè a non essere mantenuto alle giuste temperature, usando sacche di sangue / aghi non sterili, tu nominalo.
@JohnP Sì, anche questo è uno dei pericoli di questi metodi.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...