Domanda:
Come faccio a sapere se sto planando correttamente?
Dan
2013-08-18 07:44:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando eseguo i plank in palestra, posso chiedere a qualcun altro di controllare la mia forma e assicurarmi di non cadere o sollevare il sedere in alto. Ma non posso sempre andare in palestra, e poi finisco per fare le tavole a casa. Non mi sembra di avere un buon feeling con il tempo lo sto facendo correttamente anche in palestra, e dato che spesso non sono dolorante dopo aver fatto i plank a casa penso di sbagliarmi. C'è un modo per sapere se stai facendo il plank correttamente senza che qualcun altro ti guardi?

Hai uno specchio o una macchina fotografica?
Non essere dolorante non è un motivo per sospettare che stai sbagliando l'asse. Potresti semplicemente non farlo abbastanza a lungo. Oppure, il tuo corpo si è adattato al punto in cui diventerà più forte senza provare dolore dopo ogni allenamento.
@Kate: Mi fa ancora male se lo faccio in palestra.
Due risposte:
#1
+5
user4644
2013-08-18 11:53:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Usa un piccolo blocco di gommapiuma della giusta altezza in modo che se lo tocchi a malapena con lo stomaco, i fianchi non si piegano né si sollevano troppo in alto.

Il blocco di schiuma dovrebbe essere molto morbido, in modo che non sia effettivamente in grado di supportarti affatto.

Volevo suggerire qualcosa di più appuntito, ma probabilmente la schiuma è migliore. :-P
#2
+2
BKE
2013-08-18 15:49:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come eseguire correttamente il plank

Guardando da lontano, la parte superiore del corpo può sembrare parallela al pavimento, ma non è quello che fa davvero la differenza. L'importante è coinvolgere i muscoli giusti, assicurati innanzitutto di non collassare nella parte alta della schiena. Allarga e abbassa le spalle e solleva tra le scapole. Secondo, assicurati di non attaccare il coccige. Nella posizione della plancia inclina leggermente il bacino: sposta la parte superiore dei fianchi leggermente verso l'alto, il coccige verso il basso. Questi allungheranno la colonna vertebrale e attiveranno i muscoli giusti intorno alle spalle e al core. Assicurati di poter respirare dolcemente e senza sforzo nella pancia.

Come assicurarti di farlo nel modo giusto

Il più semplice è avere qualcuno corretto tu, toccando i punti in cui hai problemi e adattandoti delicatamente in modo da avere un'idea del significato delle istruzioni verbali.Se nessuno è disponibile, puoi provare a ottenere la sensazione nel modo seguente:

  • Abbassa le ginocchia. Questo è importante, anche se puoi farlo con le ginocchia sollevate. Guardati allo specchio in modo che la parte superiore del corpo sia parallela al pavimento. Spingi via il tappetino con gli avambracci. Quindi, tira con le ginocchia in avanti come se volessi tirare in avanti il ​​tappetino (non c'è bisogno di muoversi, senti solo le forze). Questo attiverà il tuo core e raddrizzerà (o addirittura fletterà leggermente) la colonna vertebrale. Solo quando hai familiarità con questo, solleva le ginocchia, ma devi mantenere la stessa sensazione intorno al core e alle spalle.

Come progredire

Una volta che puoi fare 2-3 minuti, passa a versioni più dinamiche (es. sollevare una mano-gamba o farlo su superfici instabili, palle ecc. quindi devi stabilizzarti di più). Non c'è bisogno di farne ore. Se riesci a fare qualche minuto, passa a qualcosa di più impegnativo.

Buona fortuna!



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...