Domanda:
Quando i nostri corpi bruciano i nostri grassi?
lamwaiman1988
2011-04-29 11:07:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sentito che il nostro corpo brucia i carboidrati quando iniziamo a fare esercizio e dopo 20 minuti il ​​corpo brucia invece i grassi. È vero?

Due risposte:
#1
+5
Berin Loritsch
2011-04-29 17:57:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Con un pancreas sano e un piano alimentare che lo consenta, il tuo corpo inizierà a bruciare i grassi 6 ore dopo aver assunto i carboidrati. Se la tua dieta è molto ricca di carboidrati e il tuo pancreas ha difficoltà a tenere il passo, non brucerà mai i grassi. Suppongo che una risposta più completa sarebbe in termini di impatto glicemico invece di carboidrati generali.

Vorrei avere del materiale di riferimento a cui collegarmi. Le informazioni che ho ricevuto provenivano da un'infermiera registrata che ha supervisionato il programma di dieta che stavo seguendo. Il tempo più comune che tutti noi abbiamo con almeno 6 ore senza carboidrati è mentre dormiamo. Ancora un altro motivo per un buon riposo notturno. NOTA: secondo la stessa fonte, il tuo corpo può impiegare fino a 12 ore per scomporre i carboidrati complessi e trasformarli in zucchero per il corpo da utilizzare. Ecco perché i corridori si caricheranno la notte prima di una gara, e non la mattina. Hanno bisogno della spinta di energia dopo che i carboidrati sono stati elaborati.

Quanto a ciò che il tuo corpo brucia durante l'esercizio, è una funzione della tua frequenza cardiaca. L ' allenamento a zone si basa su diverse soglie di ciò che l'esercizio fa per te. La linea di fondo è che più bassa è la frequenza cardiaca, più grassi si bruciano e maggiore è la frequenza cardiaca più zucchero si brucia. Se il tuo obiettivo è perdere grasso, è meglio camminare su un tapis roulant per un'ora mantenendo la frequenza cardiaca nella zona 1 piuttosto che correre per 5 km. Ci sono altri vantaggi per le zone di frequenza cardiaca più elevate, quindi un piano cardio bilanciato li coprirà tutti.

Riepilogo delle zone:

  • Zona 1 (zona del cuore sano) : prevalentemente brucia grassi. Diverse fonti avranno questa classificazione dal 100% alla combustione dei grassi fino all'85% come il collegamento che ho usato.
  • Zona 2 (zona fitness): brucia più calorie, la maggior parte delle fonti avrà questo grasso bruciante a circa 80-85 %
  • Zona 3 (zona aerobica): aerobica-con ossigeno, 50% di grassi, 50% di zucchero
  • Zona 4 (zona anaerobica): anaerobica-senza ossigeno, 15% di grassi, 85% di zuccheri
  • Zona 5 (zona potenza / velocità): massimo rendimento, 10% di grassi, 90% di zuccheri
Solo una nota sulle zone: sebbene la quantità * relativa * di bruciare i grassi diminuisca con l'aumentare dell'intensità, la quantità * assoluta * di calorie bruciate aumenta. Quindi la quantità assoluta di grasso bruciato aumenta con l'intensità, ma ancora una volta la durata che si può mantenere tale intensità diminuisce. Il * più alto parente * e il * più basso assoluto * di bruciare i grassi avvengono entrambi durante il sonno :)
Chiamo BS sulla teoria della "formazione a zone". Ho sentito la teoria ripetersi a pappagallo per anni senza prove conclusive per dimostrarlo. Non sono in disaccordo sul punto di assunzione di carboidrati, ha senso che il tuo corpo bruci le scorte di glicogeno prontamente disponibili prima prima del grasso. Ho provato personalmente l'approccio "allenamento a zone" con scarsi risultati. Direi che aumentare la massa muscolare di Tipo II e aumentare il dispendio calorico giornaliero avrà un effetto molto maggiore in generale (non solo durante l'allenamento).
#2
  0
GregC
2011-04-30 22:54:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sentito da qualche parte che quando ti riscaldi durante gli esercizi, potresti fermarti e mantenere la temperatura corporea in modo che i lipidi entrino nel flusso sanguigno. Quindi, quando il tuo sistema si raffredda, inizierai di nuovo i tuoi esercizi leggeri. Schiuma, sciacqua, ripeti Il tutto senza sforzarsi troppo, ma solo essere coerenti.

Mescola questo con il consiglio di Berin di farlo prima di consumare carboidrati al mattino e avrai una formula vincente.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...